Mafia, al via domani la sesta edizione del Festival dei Beni confiscati

Si apre domani a Milano la sesta edizione del Festival dei Beni confiscati promosso dal Comune con l’obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza sull’azione di contrasto alle mafie a Milano e in Lombardia. Le 187 unità immobiliari confiscate alla criminalità organizzata e in carico al Comune di Milano ospiteranno incontri, spettacoli, musica, proiezioni, presentazioni di libri e attività per bambini. La manifestazione, diretta da Barbara Sorrentini, si aprirà domani in via Paisiello 5, dove il consorzio Area Solidale onlus gestisce una ciclofficina, con l’incontro dal titolo ‘La lunga marcia della verità’ dedicato ad Umberto Mormile, educatore del carcere di Opera ucciso dalla ‘ndrangheta nel 1990. A raccontare la sua storia ci saranno anche il fratello Stefano e Salvatore Borsellino, fratello del magistrato Paolo ucciso dalla mafia nel 1992. Venerdì il sindaco Sala parteciperà all’inaugurazione del nuovo spazio gestito dall’associazione ‘Mamme a scuola onlus’ in un bene confiscato.