Montevago Terme al Vinitaly 2018, il sindaco: “Occasione importante per la promozione del territorio”

Montevago Terme in vetrina al Vinitaly 2018, il più importante evento in Italia per conoscere le tendenze del mercato vinicolo, scoprire le innovazioni e creare nuove opportunità di business. Al salone internazionale dei vini che si è aperto oggi a Verona, a rappresentare i propri comuni, anche i sindaci della Strada del Vino Terre Sicane.

“Il Vinitaly è un’occasione importante per avviare nuovi rapporti di collaborazione con comuni, associazioni, consorzi e aziende e importare buone pratiche per la promozione del turismo e del territorio ma anche per far conoscere il nostro comune in questa prestigiosa vetrina internazionale”, ha detto  il sindaco di Montevago Terme Margherita La Rocca Ruvolo. Presente il consigliere comunale Antonella Venezia. E’ stato distribuito materiale promozionale in vari stand nel Padiglione Sicilia. Si sta lavorando per l’organizzazione della Sagra del Vino di MontevagoTerme ad ottobre. Mentre quest’estate al Baglio Ingoglia, nel cuore del vecchio centro distrutto dal sisma del ’68, sarà inaugurata un’esposizione permanente dei prodotti della Strada del Vino della Terre Sicane e prenderà vita anche un angolo degustazioni per visitatori e turisti. 

Ecco le aziende della Strada del Vino delle Terre Sicane nel padiglione Sicilia: Cantine Settesoli e Planeta di Menfi. Cantine Cellaro, Di Prima, Feudo Arancio e Vigneti Zabù di Sambuca di Sicilia. Cantina sociale Corbera e società agricola Etikè Vini di Santa Margherita Belice. Le Cantine Barbera di Menfi sono invece negli spazi della  Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti (Fivi).