In manette due persone evase dagli arresti domiciliari a Porto Empedocle e a Ravanusa

Nelle ultime ore, disposto dal Comando Provinciale Carabinieri Agrigento, è scattato in tutto il territorio provinciale un servizio finalizzato al controllo delle persone sottoposte a misure cautelari od alternative alla detenzione in carcere.  A Ravanusa, i militari dell’Arma hanno sorpreso un detenuto domiciliare 75 enne, M.G., mentre stava entrando presso quel Comune. Una volta raggiunto e bloccato, l’uomo  si è giustificato dicendo che aveva necessità di rinnovare la sua carta d’identità in quanto scaduta. I militari lo hanno accompagnato in caserma e successivamente l’Autorità Giudiziaria ha disposto che venisse nuovamente ristretto agli arresti domiciliari. Stessa sorte è toccata ad un giovane empedoclino 27 enne, C.A., sorpreso a spasso lungo una pubblica via di Porto Empedocle.