Ambiente, inizia dalla foce del Platani la Campagna Mare 2018 del Wwf

Lunedì 30 aprile alle ore 10:30 alla Riserva Naturale Orientata “Foce del Fiume Platani” si svolgerà una manifestazione per trascorrere una serena e utile mattinata ecologica. L’iniziativa, come viene spiegato in una nota, è stata promossa dal WWF Sicilia Area Mediterranea e vedrà impegnati anche i ragazzi ospiti di una comunità per minori stranieri non accompagnati, insieme ai soci dell’Associazione “Crescere Insieme” che si occupa di disabilità. WWF, Lions e l’Ass. Misilcassim (di promozione turistica) cureranno una escursione guidata nella riserva. L’evento è stata anche accreditato nell’ambito delle manifestazioni Let’s Clean Up Europe 2018. Il Mediterraneo è un mare di eccezionale bellezza, ma anche un mare ricco di storia e di culture. Collante di tre continenti (Asia, Africa e Europa), è un mare che racchiude in sé sintesi e complessità fisica, geografica, ma anche di flora e di fauna. Tra i tanti Paesi che si affacciano nel Mediterraneo, l’Italia è sicuramente uno di quelli più ricchi in termini di biodiversità marina: delle 17.000 specie attualmente scoperte, il 10% esiste esclusivamente nei mari italiani, senza contare i sistemi dunali di sabbia, che occupano più di 3mila km di costa. La manifestazione avrà anche un risvolto scientifico in quanto, dopo la passeggiata ecologica, è prevista la raccolta di plastiche e rifiuti dall’arenile seguendo il protocollo dei Programmi di Monitoraggio per la Strategia Marina del Ministero dell’Ambiente con la compilazione delle schede predisposte dall’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale.