Sicilia, finanziaria: approvato risanamento Istituto regionale vino e olio

L’Istituto regionale del vino e dell’olio è salvo. Lo ha deciso l’Aula approvando una norma della Finanziaria, proposta dal governo Musumeci.
“Abbiamo voluto salvaguardare – spiegano il presidente della Regione Nello Musumeci e l’assessore Edy Bandiera – un ente con una storia virtuosa di oltre mezzo secolo, ma soprattutto con un futuro, visto che è impegnato nella certificazione delle più importanti produzioni di vino e olio dell’Isola, oggetto di straordinario gradimento dei mercati internazionali e protagoniste di eccellenti performance. Serve adesso una governance più oculata che non vanifichi l’odierna scelta dell’Aula”.