Disabili in Sicilia, polemiche dopo le parole di Musumeci all’Ars

“Se non ci fossero stati i disabili gravissimi, le famiglie non avrebbero avuto un colpo in fronte e noi avremmo potuto disporre di qualche decina di milioni di euro in più, per collocarli in settori attualmente carenti di disponibilità finanziaria”: parole pronunciate dal presidente della Regione Nello Musumeci all’Ars, dove è in corso l’esame della manovra finanziaria. Contro il governatore si scagliano M5s e Pd. “Quando ho sentito dire al presidente queste parole mi si è gelato il sangue”, dice il deputato regionale M5s Giorgio Pasqua. Daniela Vella, componente della direzione regionale del Pd, aggiunge: “Mi auguro che il pensiero del presidente Musumeci sui disabili gravissimi non corrisponda alle parole infelici pronunciate in aula”. “Non c’è alcun caso disabili. L’unica cosa è che la Regione in passato spendeva 270 milioni di euro – replica Musumeci -Basta riascoltare la registrazione”.