Agrigento, al via il laboratorio di cucina per i malati oncologici

Questa mattina, nella sede di via Vallicaldi dell’associazione Kore onlus, presieduta da Liliana Buscarino, lo chef Salvatore Gambuzza ha tenuto la prima lezione di cucina per i pazienti oncologici e i loro familiari, alla presenza del dottore Alfredo Butera, direttore dell’Unità operativa di Oncologia del San Giovanni di Dio, del team dei sanitari di Oncologia e dei componenti di Kore onlus. Se da un lato, i pazienti affetti da patologie tumorali hanno appreso i primi rudimenti per un’alimentazione salutistica per trarne benefici anche sotto il profilo terapeutico, dall’altro il laboratorio “insegna” ai medici i gusti dei pazienti oncologici.

“Questo laboratorio – spiega Alfredo Butera – è da considerarsi a tutti gli effetti una forma di assistenza non solo farmacologica e tecnica ma anche umana. Noi medici, oggi, impariamo quali sono i piatti che meglio si addicono a un paziente in trattamento terapeutico attraverso le informazioni che ci vengono date dal paziente il quale, a sua volta, impara a cucinare in maniera naturistica. Lo possiamo definire uno scambio di informazioni”. Lo chef Gambuzza ha preparato tanti piatti a base di verdure e ha spiegato le modalità di preparazione, quali ingredienti utilizzare e come renderli più appetitosi e saporiti nel rispetto della cucina sana e nel ridotto apporto di sale.

 “La cucina aiuta chi è affetto da patologie – afferma lo chef Gambuzza –  per questo occorre riscoprire prodotti che magari non usiamo tutti i giorni quali le verdure che, invece, sono fondamentali, e i prodotti del territorio dei quali è ricca la zona di Agrigento. Bisogna creare un giusto connubio tra le verdure, il pesce e la carne. Ciò che consiglio è di ridurre il sale, mantenendo i prodotti leggermente croccanti in modo tale che masticando tiriamo fuori i sali minerali che sono contenuti nei cibi”.

Soddisfatta per la buona riuscita del laboratorio Liliana Buscarino. “La nostra associazione è promotrice del progetto di cucina – dichiara Liliana Buscarino –  per il quale ci siamo avvalsi della professionalità dello chef Salvatore Gambuzza. L’obiettivo di Kore onlus è la promozione di progetti concreti, insieme con professionisti, per dare il meglio ad ogni singolo progetto. Oggi è in corso il laboratorio di cucina e ringraziamo i due sponsor che hanno offerto i loro prodotti biologici e lo chef Gambuzza per il tempo dedicato alla preparazione dei piatti e alle spiegazioni fornite ai pazienti oncologici presenti”.