Sistema Montante, Moncada all’attacco di Catanzaro: “Voleva parte del mio impianto eolico per far ‘camminare’ i progetti all’assessorato”

“Il problema non è solo questo signore, è una banda di questi signori. C’è qualcuno che ancora deve essere ascoltato, uno, per esempio, è l’attuale presidente di Sicindustria”. Lo ha detto l’imprenditore agrigentino Totò Moncada parlando del cosiddetto “sistema Montante” in un’intervista concessa al sito in3minuti.it. Moncada dice che il “sistema Montante” lo ha denunciato già 10 anni fa e a proposito dell’attuale presidente di Sicindustria, Giuseppe Catanzaro, tra gli indagati nell’inchiesta Double Face, ricorda una denuncia di qualche anno fa e a quanto pare rimasta inascoltata. “Sviluppo un impianto eolico sulla costa Licata-Gela e il signor Catanzaro – ha detto Moncada – viene da me e vuole per forza una parte dell’impianto eolico perché sennò i progetti con ‘camminano’ all’interno dell’assessorato, se poi dici di no ti fanno spuntare sui giornali nazionali…”