Sicilia, spettacolo sulla legalità: Musumeci tra gli studenti della scuola “Rodari” di Villabate

Il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, ha incontrato oggi pomeriggio a Villabate gli alunni della Direzione didattica ‘Gianni Rodari’ , che hanno messo in scena uno spettacolo teatrale incentrato sulla legalità. Un progetto finanziato dalla Regione, culminato nella pubblicazione di un libro interamente scritto e illustrato dai giovani studenti, dal titolo ‘Il coraggio di vivere nella legalità’. La scuola diventa dunque promotrice di iniziative che coinvolgono i più piccoli nello sviluppo di comportamenti etici. A fare da padroni di casa il dirigente scolastico, Francesca Paola Puleo e il sindaco della cittadina palermitana, Vincenzo Oliveri.
“Quando arriva un invito da una scuola – ha esordito Musumeci – sento il dovere di esserci, come padre, nonno e presidente di questa amara e bella Isola. A Villabate, così come a Palermo, in Sicilia e fuori, si incontrano e convivono due mondi: lo Stato e l’anti-Stato, che è quella gramigna che da oltre 150 anni cerca di soffocare ogni risorsa. Noi abbiamo il dovere di sperare che tutti i nostri ragazzi scelgano di stare dalla parte dello Stato. La mafia non cerca morti ammazzati – ha concluso – ma alleati nella politica, nell’economia, nei vari tessuti connettivi di questa terra. Teme la cultura e si nutre di ignoranza e debolezza. E la lotta alla mafia, dunque, non può che cominciare tra i banchi di scuola”.