Al via “Girgenti in fiore 2018”, concorso per fare più bella la città dei templi

Curare un luogo significa esserne responsabili. Renderlo accogliente. Fruibile. Condividerlo. Fare e ricevere fiori scandisce e sottolinea diversi momenti della vita. “Ogni fiore è segno d’amore “, amore per la città. Un amore che arricchisce e profuma la vita. Per rimanere in tema, un concorso che invita a dimostrare questo sentimento usando il linguaggio dei fiori. Scegliete colori, disponete per grandezza, tipo, e lanciatevi nella sfida di Girgenti in fiore 2018. L’associazione Amici dell’Accademia di belle Arti Michelangelo di Agrigento infatti lancia una competizione dedicata alla bellezza, da giocarsi fra balconi, usci, piazzette. Una bellezza urbana, toponomastica, domestica, floreale e chi più ne ha ne metta, che si può raggiungere con un vasetto, terra e qualche seme. Rendete rigogliosi e profumati gli angoli, gli scorci, le mensole, i cortili, gli ingressi e le scale dell’antica Girgenti. Mettetevi in gioco, c’è tempo fino al 16 luglio per aderire. Il bando è stato reso pubblico nei giorni scorsi, completo di lista dei premi. Un pagina Facebook anima l’evento e raccoglie le foto dei work in progress (le aspettiamo!). Da qui si dispensano spunti, video tutorial utili per creare talee e arbusti, oltre piccole chicche e immagini per far crescere le vostre idee.

“Semplice e coinvolgente – sottolinea il direttore dell’Accademia Michelangelo Alfredo Prado – i fiori ingentiliscono, cosa pensiamo quando osserviamo un balcone fiorito? Immaginiamo subito le cure dispensate dal padrone di casa: avviene lo stesso per una città, sono gesti alla portata di tutti che però possono fare la differenza”. La partecipazione è gratuita e le schede di adesione si possono ritirare presso la sede dell’Accademia Michelangelo in via Bac Bac 7. I riconoscimenti sono stati pensati come incoraggiamenti ulteriori a continuare l’abbellimento. Il primo premio infatti consiste in un buono di 500 euro da spendere presso un vivaio. Il secondo in uno di 300 e il terzo di 200 euro. Si consegneranno, a insindacabile giudizio della commissione, il 29 agosto 2018