Barricato in casa spara ai carabinieri e si uccide dopo lite con la moglie, tragedia a Castellammare del Golfo

Si è conclusa tragicamente la notte di follia di un anziano pensionato, Girolamo Salerno, 74 anni, che ieri sera si è barricato in casa dopo avere litigato con la moglie e ha cominciato a sparare all’impazzata dalla finestra della sua villa in contrada Marmora, a Castellammare del Golfo. L’uomo, dopo una estenuante trattativa con le forze dell’ordine, si è ucciso con un colpo di fucile in faccia intorno alle 3 di notte. Come riporta l’Ansa, era stata la stessa moglie della vittima a dare l’allarme, dopo essersi allontanata dalla sua abitazione in seguito a un violento alterco con il marito, che negli ultimi tempi era caduto in depressione e soffriva di problemi psichici. Salerno ha cominciato a dare in escandescenze e a sparare diversi colpi d’arma da fuoco verso i carabinieri che avevano tentato di avvicinarsi alla villa. La zona è stata presidiata dalle forze dell’ordine, inutili le trattative. Quando ormai si aspettavano le squadre speciali per fare irruzione nella casa l’uomo si è suicidato.