Sondaggio Demopolis, Musumeci: cresce la fiducia verso la Sicilia

«Cresce la fiducia dei siciliani verso la loro Regione. Questo è il dato che più colpisce: dal disastroso 12 per cento dello scorso anno si è passati, in appena sei mesi, a un consenso del 15. La gente comincia a percepire l’ente Regione non più come un nemico, una controparte, ma come l’istituzione che, piano piano, vuole restituire trasparenza, ordine, efficienza e lavorare per stare vicina ai più deboli e a sostegno delle imprese». Lo dichiara, in una nota, il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, commentando il risultato del sondaggio diffuso da Demopolis, a sei mesi dall’insediamento del governo.
«Dobbiamo lavorare – continua – affinché l’alto tasso di notorietà di chi governa diventi anche consenso. E continueremo a farlo secondo le indicazioni che arrivano dai siciliani attraverso il sondaggio: fondi europei, occupazione, sanità e infrastrutture».
«Abbiamo scelto, in questo inizio di legislatura – aggiunge il presidente – di tenere un profilo basso e sobrietà anche sulla stampa. Continueremo con questo stile, ma avvertiamo l’esigenza di dare più spazio e visibilità alle iniziative del governo regionale. Un lavoro tenace e costante che già al primo anno consegnerà ai siciliani una Regione più credibile persino nelle relazioni interne e internazionali. E’ questa la sfida!».