Emergenza rifiuti, Pullara (PeA): “Occorre una soluzione definitiva, non temporanea”

“Ho chiesto un nuovo decreto al Presidente Musumeci per scaricare i rifiuti di Licata e della provincia a Lentini. Il decreto arriva. Continuo a tamponare. Ma c’è chi ancora specula sulla mia persona chiedendosi cosa stia facendo nell’ambito dei rifiuti. In quasi sei mesi di mandato alla Regione è stato adottato il Piano rifiuti. Ma continuiamo a gestire un’emergenza causata dalla mancata programmazione della differenziata a livello comunale e dalla mancata scelta ed operatività regionale (oltre che locale) del passato. Occorre una soluzione definitiva, non temporanea”. Lo scrive in una nota capogruppo dei Popolari e Autonomisti all’Ars Carmelo Pullara. “In una mia interrogazione – aggiunge il deputato regionale – ho chiesto al Presidente e agli organi preposti, (consapevole del grande interesse dimostrato dalla Giunta Regionale già dal suo insediamento alle possibili soluzioni per risolvere i gravi problemi legati ai rifiuti in Sicilia) quali siano i prossimi provvedimenti, già calendarizzati, volti ad affrontare la questione “Rifiuti” in maniera strutturale e non esclusivamente in via emergenziale. Alla domanda: cosa fa il deputato? Rispondo che il deputato chiama per i decreti (già siamo al secondo), si impegna per ottenerli, interroga e stimola i provvedimenti da adottare per questa emergenza sanitaria oltre che ambientale. Faccio il mio dovere. A livello comunale è chiaro che chi si insedierà per amministrare la città dovrà agire in stretta sinergia con la Regione affinché decolli la differenziata e si lavori per la soluzione a lungo termine. Sono presente e attivo e sicuramente non intendo fermarmi né per questa né per altre problematiche che investono da anni il nostro territorio”, conclude Pullara.