Enoturismo nell’Agrigentino, nasce la Strada del Vino e dei Sapori della Valle dei Templi

Non solo arte e cultura ad Agrigento, ieri sera presso lo Spazio Temenos di Agrigento si è costituita la Strada del Vino e dei Sapori della Valle dei Templi. Il territorio agrigentino è infatti particolarmente vocato alla produzione di vino di qualità tale da rappresentare un’eccellenza nel mondo insieme al brand Valle dei Templi alla variegata offerta enoturistica e culturale, diventando così un importante opportunità di sviluppo. Intorno al tavolo tecnico di sono sedute alcune delle più importanti realtà vitivinicole, gastronomiche e turistiche del territorio che insieme ad alcuni partner come Coop Culture, il Consorzio Turistico ed il Distretto Turistico, la Strada degli scrittori, la federazione strade del vino di Sicilia e Slow Food Sicilia diventano attori protagonisti di nuove opportunità turistiche per la provincia di Agrigento.
Socio onorario e ente capofila sarà il Parco archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi che rappresenterà idealmente il punto di partenza e d’arrivo della strada stessa. Esprime soddisfazione per la costituzione della strada il neo presidente Carmelo Sgandurra che dichiara “Il traguardo raggiunto è frutto di un lavoro intenso, minuzioso e che riguarda la valorizzazione di un territorio unico al mondo. Lavoreremo per ottimizzare nel più breve tempo possibile i risultati, affinché il vino e i sapori di questo territorio diventino attrazione in ogni parte del mondo”. Le aziende vitivinicole tra i soci fondatori sono, CVA Canicattì, Milazzo Vini, Grottarossa Vini, Baglio del Cristo di Campobello, Casa vinicola Sicania, Azienda Vitivinicola Lombardo, Baglio Bonsignore, Azienda Camilleri, Azienda Vassallo, Lombardo Vini ed alcuni ristoratori come Terracotta, Trattoria Caico e Re di Girgenti che insieme alla Tourist Service completano il nucleo fondatore. Un primo passo è stato compiuto, nei prossimi giorni dopo gli adempimenti tecnici e giuridici il coinvolgimento degli enti locali che già hanno espresso la volontà di adesione insieme alla maggior parte delle strutture territoriali, ricettive e promozionali.