VIDEO | Def 2018, il primo intervento in aula del deputato agrigentino Sodano (M5s)

“Il progresso dal nostro punto di vista va inteso proprio così: la capacità di associare il benessere sociale e individuale alla crescita economica.
Il progresso si realizza quando l’umanità fa un salto evolutivo vero andando avanti senza lasciare nessuno indietro!”. Ecco il primo intervento oggi in aula del deputato agrigentino del Movimento 5 stelle Michele Sodano su discussione del Documento di economia e finanza 2018.

“La nostra politica economica – ha detto Sodano – deve tenere in considerazione prima di tutto il reale stato di salute della società. Siamo abituati a pensare che il benessere di un Paese si misuri esclusivamente attraverso il Pil, che fornisce la dimensione puramente quantitativa della produzione nazionale di beni e servizi, ma “non tiene conto della salute delle famiglie, della qualità della loro educazione o della gioia dei loro momenti di svago. Il Pil non misura il nostro coraggio, né la nostra saggezza, né la nostra conoscenza. Misura tutto, in poche parole, eccetto ciò che rende la vita veramente degna di essere vissuta”. Vogliamo dare sempre più peso agli indicatori di Benessere Equo e Sostenibile (BES) nella nostra politica economica, perché il progresso è andare avanti senza lasciare nessuno indietro”.