Campobello di Licata, inaugurato Centro giovanile internazionale Kalat

Si è aperta stamattina, a Campobello di Licata, alla presenza della autorità civili e militari del paese, la due giorni dedicata all’inaugurazione del nuovo Centro giovanile internazionale Kalat,  KISS – Kalat International Summer School. A tagliare il nastro della nuova struttura la presidente del locale Archeoclub, Emilia Bella. “Siamo felici di aver potuto riqualificare questa struttura che era abbandonata da diversi anni – ha detto Emilia Bella – Il comune attraverso il bando ha dato la possibilità di ridare vita a questo grande immobile. Per noi è una grande soddisfazione. Pensiamo di essere operativi già dal prossimo mese e far partire tutte le attività”.

A seguire sono state presentate le attività previste nell’ambito del progetto di cui sono partner anche il Comune di Campobello di Licata e la Cooperativa Astra di Agrigento. “Questa struttura e queste attività svolte dal Centro Kalat ci danno la possibilità di far conoscere sempre di più Campobello di Licata sia da un punto di vista culturale ma anche architettonico, con le nostre piazze e ci permette di far conoscere le nostre produzioni – ha sottolineato il sindaco Giovanni Picone – Campobello è conosciutissima per la produzione degli ottimi vini ma anche per l’agricoltura, uva, mandorle, grano, quindi queste attività vanno ad arricchire le proposte del nostro territorio”. Domani, alle 11, si svolgerà l’incontro tra l’assessore regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana, Sebastiano Tusa, e gli amministratori del territorio.