Agrigento, studenti dell’Accademia di Belle Arti ricordano Pirandello a 151 anni dalla nascita

Nel giorno in cui cade il 151° Anniversario della nascita del Premio Nobel Luigi Pirandello gli allievi dell’Accademia di Belle Arti di Agrigento, diretti da Alfredo Prado hanno omaggiato il drammaturgo con un’estemporanea di pittura e body art. Un vero e proprio happening artistico culminato con la realizzazione di un Pirandello in sale sul basolato nero di piazza San Giuseppe. Decine di curiosi hanno assistito alle performance dei giovani artisti che sotto la guida dei docenti hanno espresso ognuno la propria creatività dedicandosi al mondo pirandelliano. Lo scorcio della vicina Chiesa di San Giuseppe ha ispirato non poco l’estro degli allievi dell’accademia. L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Agrigento non è sarà l’unica in quanto nella città dei templi sono in programma diverse altre manifestazioni. A partire dal piazzale Caos dove il Parco Letterario Luigi Pirandello ha organizzato per domani, Venerdì 29 giugno alle ore 18.00 una Estemporanea con mostra di Arti Figurative. Alle ore 19.00 in programma un Incontro con la Lirica con il Soprano Giusy Di Mauro accompagnata dal Pianista Francesco Forzisi. Poi alle ore 21.00 sempre sul palcoscenico dell Emporio delle Emozioni di Piazzale Caos si proporrrà Magie in un Tramonto con la Corale “Jerusalem – Pino Russello ” diretta dal Maestro Salvatore Lentini seguita da un Viaggio Sentimentale a cura di Francesco Maria Naccari e la Pianista Enrica Criscenti. Sfincione e Nettare di Bacco vivacizzeranno il Gusto dei Viaggiatori con ingresso libero a cominciare dalle ore 20.00 per condividere con Luigi Pirandello i Colori del Sole calante e gli Sguardi vibranti di una fantastica Luna.