VIDEO | Sicilia in Bolle 2018: ”Grande successo, più di 140mila persone raggiunte su Facebook”

Si è conclusa con grande successo la quarta edizione di Sicilia in Bolle, organizzata dalla delegazione AIS di Agrigento, in collaborazione con AIS Sicilia. “Il festival delle bollicine siciliane, che a una decina di giorni dalla partenza aveva già dato il tutto esaurito per le due masterclass tematiche, ha riscosso un notevole gradimento da parte del pubblico anche per la serata dei banchi di assaggio, le cui prenotazioni sono state chiuse a due giorni dall’apertura dell’evento. Sono più di 700 le persone che hanno preso parte alla festa delle bollicine siciliane, che ogni anno attrae appassionati e addetti del settore da ogni parte d’Italia. Il nuovo sito web www.siciliainbolle.it lanciato online i primi di giugno, in meno di un mese – si legge in una nota degli organizzatori – ha sfiorato le 10.000 visualizzazioni e l’evento creato su Facebook ha raggiunto quasi 142.000 persone: dati che confermano senza dubbio l’importanza del festival, divenuto un appuntamento imperdibile per tutti gli amanti delle bollicine.

Ma la novità assoluta di questa edizione è stata indubbiamente l’estensione del festival in due giornate, accolta con grande entusiasmo dai partecipanti: le due masterclass di degustazione organizzate domenica 1 luglio hanno riempito la Sala Mare del Madison Trattenimenti. Tanti illustri ospiti si sono susseguiti durante le due degustazioni tematiche per raccontare la tradizione spumantistica italiana e siciliana agli intervenuti. Ospite d’onore l’Istituto Trento Doc, con uno dei suoi ambasciatori più importanti, Roberto Anesi, Miglior Sommelier d’Italia AIS 2017, che ha condotto la degustazione guidata di alcuni dei migliori spumanti metodo classico del Trentino.

Il 2 luglio si è tenuta invece la serata clou di Sicilia in Bolle: sulle splendide terrazze del Madison trattenimenti, affacciate sulla Scala dei Turchi, si sono aperti i banchi di assaggio delle 52 cantine siciliane che hanno presentato le proprie produzioni di vini frizzanti e spumanti, per un totale di 160 diverse etichette in degustazione. A queste si sono aggiunte le 49 etichette Trentodoc che l’Istituto Trentino ha portato per l’occasione. La serata è stata impreziosita dall’ineccepibile professionalità dello staff del Madison Trattenimenti e dalla deliziosa cena buffet curata dallo chef Antonio Di Caro, concludendosi poi con un party organizzato da Amaro Amara, che ha proposto diversi cocktail in degustazione preparati con il noto amaro siciliano. In attesa della prossima edizione del festival la delegazione AIS di Agrigento ha già anticipato di avere in mente tante novità: nel 2019 infatti Sicilia in Bolle raggiungerà il traguardo della quinta edizione e ciò costituirà senza dubbio un’imperdibile occasione per brindare al meglio!”