Vini spumanti, Sicilia Doc: nei primi 5 mesi del 2018 confezionate più bottiglie dell’intero 2017 (VIDEO)

“In Sicilia abbiamo  ottime condizioni per produrre spumanti di qualità e i numeri ci danno ragione. Sicilia Doc vede una notevole crescita del confezionato spumante. Nei primi cinque mesi dell’anno sono state confezionate più bottiglie dello scorso intero anno, quindi un fenomeno in crescita grazie al nostro territorio incredibile capace di produrre anche degli ottimi spumanti”. Lo ha detto Antonio Rallo, presidente Consorzio Sicilia Doc, intervenendo al convegno promosso durante la due giorni di Sicilia in Bolle 2018, il festival che celebra vini spumanti e frizzanti siciliani alla Scala dei Turchi.

Già nei primi due mesi del 2018 l’imbottigliato Doc Sicilia in generale ha raggiunto il numero di 10.388.364 bottiglie (da 0,75) pari a 77.912 ettolitri. Nello stesso periodo del 2017 le aziende avevano raggiunto la cifra di 4.633.452 bottiglie pari a 34.750 ettolitri. Le stime di crescita lasciano quindi prevedere, per tutto il 2018, un imbottigliato di 60 milioni di bottiglie contro i 29,5 milioni raggiunto l’anno scorso. Dall’inizio del 2018, inoltre, il numero di aziende imbottigliatrici di etichette Doc Sicilia è già salito a quota 182 contro le 147 di fine 2017. Gli incrementi si hanno anche sul numero di viticoltori e sulla superficie rivendicata. Nella vendemmia 2016 il numero di viticoltori rivendicanti sono stati 3.245, nella vendemmia 2017 sono saliti a 7.293. La superficie rivendicata è raddoppiata: si è passati da un dato di 10.695 ettari nel 2016 a quello di 21.436 nella vendemmia 2017.