Strangola la moglie e poi si impicca nel Messinese, la donna aveva già denunciato maltrattamenti

Un pasticcere di 53 anni Nicola Siracusa ha ucciso oggi pomeriggio l’ex moglie Maria Carmela Isgrò 48 anni a Barcellona Pozzo di Gotto e poi si è tolto la vita impiccandosi. Secondo una prima ricostruzione l’uomo al culmine di una lite ha ucciso la donna, impiegata del comune del Longano, probabilmente strangolandola. Come riporta l’Ansa, i due, separati legalmente e con una figlia, vivevano nello stesso stabile in piani diversi. La donna anche in passato aveva denunciato maltrattamenti. Indaga la polizia.