Revisione Prg di Agrigento, l’Ordine degli Ingegneri: “Sia occasione per ripensare il territorio”

L’Ordine degli Ingegneri di Agrigento ha partecipato ieri pomeriggio con una propria rappresentanza all’incontro convocato dall’Amministrazione comunale per adempiere agli obblighi di concertazione previsti nel contesto dell’iter di formulazione delle direttive per la revisione del Piano regolatore generale, ma il contributo che si intende fornire alla discussione non si limiterà agli appuntamenti già fissati dal Comune capoluogo. “Crediamo sia indispensabile che la nostra partecipazione non sia limitata agli obblighi di legge – commentano i consiglieri dell’Ordine Angela Rizzo e Francesco Buscaglia -. Anzi, la revisione è probabilmente un’opportunità nuova e indispensabile, dopo anni di immobilismo e incertezze, per immaginare finalmente il futuro di questo territorio da un punto di vista urbanistico, sociale e produttivo. Non è possibile pensare unicamente alle questioni di stretta tecnica, ma è necessario cogliere l’occasione per interpretare la revisione dello strumento pianificatorio come mezzo per il governo del territorio. Per questo l’Ordine, fin da subito, formerà una commissione al proprio interno per iniziare a lavorare in questa direzione, formulando proposte e affiancando l’Amministrazione comunale in questo cammino, nel rispetto delle reciproche responsabilità e posizioni ma con l’obiettivo comune di fornire finalmente ad Agrigento non solo regole certe, ma un progetto di città diversa”.