Strage di uccelli alla foce del fiume Akragas, la denuncia di Mareamico (VIDEO)

“Fino a qualche giorno fa la foce del fiume era un pullulare di vita: centinaia di volatili allietavano l’atmosfera per gli anziani che vi portavano i bambini. Da qualche giorno il silenzio è spettrale e il bordo del fiume è pieno di volatili morti o agonizzanti. Probabilmente una mano assassina li ha avvelenati”. Lo scrive in una nota il responsabile di Mareamico Agrigento Claudio Lombardo segnalando la presenza di uccelli morti o agonizzanti alla foce del fiume Akragas, a San Leone.