Motori, la neonata Scuderia RO racing di Cianciana al primo debutto nei rally: si parte dalla Valle dei Templi

La neonata Scuderia RO racing al primo debutto nei rally. Scende in campo anche nei rally la Scuderia Siciliana, esordendo al Rally dei Templi con 5 equipaggi. Saranno ben cinque gli equipaggi che porteranno i colori della neonata Scuderia Agrigentina per il prossimo Rally dei templi in programma il 21 e 22 Luglio sposando così un progetto di larghe intese con il noto imprenditore nel settore turistico Michele Buggea, Salvatore Zambuto e Antonio Piparo. Gli ultimi due già vincitori delle prime due edizioni 86 e 87 su Lancia 037 gruppo B nonché vincitori assoluti auto storiche l’anno scorso . Personaggi che hanno fatto molto parlare di loro negli anni 80 e 90. I due prenderanno il via nella categoria auto storiche a bordo di una sviluppatissima Porsche 911 Gr4 del SPM historic racing team degli esperti Maurizio Plano e Stefano Dolce. Sempre nelle auto storiche anche loro a bordo di una Porsche 911 ma di Gr 2 , altro equipaggio formato dall’imprenditore Agrigentino Michele Buggea grande appassionato e collezionista di Porsche e con un passato dedicato al motorsport a due ruote, al suo fianco siederà l’Aragonese Calogero Vitello . Buggea ha scelto di elaborare un programma ambizioso insieme alla Scuderia RO racing ,per il 2018 infatti si prevede anche la partecipazione al Rally Monza Show . Altro equipaggio importante recentemente approdato in Scuderia prenderà il via del Rally per difendere il primato del Trofeo Rally Sicilia , si tratta di Paolo Celi e Graziella Rappazzo sulla loro fida Peugeot 106 Rally di classe N2, seguita come sempre dall’Autotecnica Macrì .Altro equipaggio al via nelle moderne sarà formato da Rosario Montalbano e Cono Merenda i due per l’occasione hanno scelto una Citroën Saxo K10 curata dalla FAICALCORSE. Sempre con una vettura curata dalla factor Aragonese la Ro racing porta nel mondo delle corse il novizio Gaspare Bosciglio su Opel Astra gsi Gr A, sapientemente navigato dall’Aragonese Enzo Terrana. Queste le parole del vice presidente Giuseppe Di Trapani: “Siamo onorati di esordire nel mondo dei rally con questi nomi e questi Team alle spalle, per noi è un impegno di notevole importanza che stiamo cercando di curare nei particolari sempre con la massima serietà per mantenere tali impegni. Per questo Cercheremo di soddisfare le esigenze dei nostri equipaggi al meglio, sono sicuro che con questi nuovi innesti riusciremo sempre di più a migliorarci facendo tesoro delle esperienze maturate da chi ci onora di far parte nella nostra scuderia. .>>. La foto: Salvatore Zambuto Antonio Piparo Vincitori delle prime due edizioni del Rally dei Templi”.

Paolo Sanzeri