Ospedale di Sciacca, Pullara: ”Ora abbiamo un cronoprogramma, farò di tutto affinché venga rispettato”

Martedì mattina, a Palermo, si è svolta l’audizione in commissione Salute dell’Ars, presieduta da Margherita La Rocca Ruvolo, del comitato civico per la sanità di Sciacca e delle autorità cittadine, per fare il punto della situazione riguardante i problemi dell’ospedale Giovanni Paolo II. Presenti, tra gli altri, il vice presidente della Commissione Sanità Carmelo Pullara, Franco Giordano, Ignazio Cucchiara, Franco Zammuto e Lilla Piazza per il comitato, il sindaco di Sciacca -Francesca Valenti – ed i parlamentari saccensi Michele Catanzaro e Matteo Mangiacavallo.

“Sono chiarissimi, a questa Commissione Sanità, i problemi d’organico presenti all’ospedale di Sciacca. Altrettanto chiare le soluzioni che, comunque, richiedono tempi tecnici di attuazione”. Così dichiara il Vicepresidente della Commissione Sanità Carmelo Pullara che continua: “Ho visitato di persona l’ospedale già diverse volte e sollecitato altrettante Il commissario dell’Asp Gervasio Venuti che oggi ha relazionato sul tema e dato ampia disponibilità per migliorare la condizione strutturale del presidio e assicurare la presenza di personale adeguato. Oggi, rispetto a ieri, abbiamo un cronoprogramma che farò di tutto affinché venga rispettato. Aggiungo inoltre che auspico che l’Associazionismo libero continui a segnalare a questa Commissione le necessità del territorio, in questo caso di Sciacca. Credo fortemente nel contributo proficuo di Associazioni e cittadini che in me avranno sempre un interlocutore attento oltre che attivo. Pertanto, invito ufficialmente a interloquire con questa Regione al fine di avere la concreta consapevolezza delle vere necessità dei cittadini, in ambito sanitario ma anche negli altri settori della società civile”.