Rete ospedaliera, La Rocca Ruvolo: “Nulla sarà tolto alla sanità agrigentina”

“Sulla nuova rete ospedaliera sono state alimentate artatamente delle polemiche infondate per motivazioni politiche. Nulla sarà tolto alla sanità agrigentina”. Lo afferma la presidente della commissione Salute dell’Ars Margherita La Rocca Ruvolo, facendo il punto sulla rete ospedaliera che nei prossimi giorni approderà all’Ars.
“Mettiamo in chiaro – aggiunge La Rocca Ruvolo – che io sono pazientecentrica: per me il bene superiore è quello dei cittadini che hanno bisogno di cure. Nessuno, nemmeno ad altri livelli, vuole penalizzare un territorio piuttosto che un altro, ma bisogna partire da una considerazione di fatto: la nostra provincia è molto vasta ed è servita da una rete viaria non adeguata. Se, per esempio, si mantiene un reparto a Sciacca o lo si potenzia, non si sta facendo un regalo a nessuno, ma è un principio di buon senso, perché il saccense non si recherebbe ad Agrigento, ma andrebbe a Palermo. Si tratta quindi di dare ossigeno a territori che oggi sono isolati ed evitare il fenomeno, oggi estremamente significativo, dell’emigrazione sanitaria verso altre province”.