”Tra il fiume e il mare c’è di mezzo il fare”, giornata di volontariato alla foce del Platani

Anche per questa stagione estiva la delegazione regionale siciliana di Marevivo organizza l’evento “Tra il Fiume ed il Mare…c ’è di mezzo il fare!”, attività che vedrà i suoi operatori e tanti altri volontari impegnati nella pulizia della Foce del Fiume Platani. Lo scorso 3 Giugno Marevivo, in occasione dell’evento “Aspettando l’estate 2018”, ha effettuato la pulizia di un tratto di spiaggia compreso tra Eraclea Minoa e Bovo Marina raccogliendo decine e decine di sacchi di rifiuti portati a riva dalle mareggiate dei mesi scorsi. Il prossimo 23 Luglio, nuovo appuntamento alle ore 9.00 per ridare dignità ad un altro tratto di costa, quello della Foce del Platani, che purtroppo risulta essere fortemente colpito da una notevole presenza dei rifiuti a causa dell’apporto inquinante che il fiume raccoglie lungo il suo percorso.
Nel corso dei precedenti interventi – viene spiegato in una nota – sono stati recuperati ingenti quantità di rifiuti, costituiti in gran parte da plastiche, ma incredibilmente numeroso è stato anche il numero di elettrodomestici dismessi, bombole e batterie esauste. La presenza di rifiuti rimane ingente, nonostante gli interventi di bonifica eseguiti periodicamente dall’ente gestore. Ecco perché l’impegno pubblico ed istituzionale deve essere condiviso con i volontari e i residenti, per ridare decoro ad un luogo che esprime una grande valenza naturalistica e che viene visitato ogni anno da numerosi amanti del turismo naturalistico. Quest’anno ad aiutare gli operatori di Marevivo ci saranno anche 17 studenti del Liceo Scientifico “E. Fermi” di Sciacca che stanno per sviluppare il progetto PON “Alla scoperta dell’Eden”, finalizzato proprio alla conoscenza e alla promozione del territorio. Gli studenti effettueranno anche uno studio statistico dei rifiuti che saranno rinvenuti, per rivelarne quantità, frequenza e tipologia, applicando all’analisi le metodologie di campionamento Beach Litter. L’iniziativa è sostenuta anche anche dalla società Riberambiente e dall’Ufficio di Agrigento del Dipartimento dello Sviluppo Rurale e Territoriale della Regione Siciliana. “L’invito a partecipare alla giornata ecologica è rivolto a tutti coloro che hanno a cuore la salute del nostro mare e del nostro territorio in generale – afferma Fabio Galluzzo, presidente di Marevivo Sicilia – ed è anche l’occasione per esprimere l’impegno individuale come cittadini attivi e responsabili. Quindi invitiamo tutti a trasformare una giornata di vacanza al mare in un’occasione utile per l’ambiente: ci sarà restituita salubrità e bellezza”