“GirgentiAvvisa”, il nuovo servizio del gestore idrico per le comunicazioni agli utenti

Girgenti Acque ha attivato un nuovo servizio dedicato agli Utenti: “GirgentiAvvisa”: è l’innovativo sistema informatizzato di Girgenti Acque che consente l’invio massivo di messaggi, gratuiti per l’Utente, attraverso una chiamata diretta o sms ai numeri telefonici degli Utenti, presenti negli elenchi telefonici pubblici e nella base dati aziendale. Il nuovo servizio garantisce di raggiungere tutti gli Utenti con una comunicazione capillare e tempestiva, con voce virtuale o sms: è possibile raggiungere simultaneamente migliaia di Utenti per informarli su un determinato evento, inerente il Servizio Idrico Integrato.

Il nuovo servizio di Girgenti Acque consente di diffondere informazioni circa le interruzioni del servizio che interessano la zona in cui è ubicata l’utenza conseguenti ad attività programmate o guasti imprevedibili, nonché di ricevere comodamente altre comunicazioni massive. Girgenti Acque S.p.A. aggiunge il nuovo servizio “GirgentiAvvisa” agli attuali canali di contatto e d’informazione istituzionali, potenziando ulteriormente la relazione diretta con i propri Utenti, che riceveranno direttamente e gratuitamente le informazioni da parte del Gestore. Questo nuovo servizio, erogato secondo quanto previsto dalla normativa sulla Privacy, consente infatti di estendere le informazioni sul servizio a tutti gli Utenti serviti.

Mercoledì prossimo, 25 luglio 2018, sarà inviata una comunicazione massiva a tutti gli Utenti per informarli dell’avvio del nuovo servizio “GirgentiAvvisa”. In caso di mancata ricezione del messaggio di “GirgentiAvvisa” gli Utenti possono richiedere l’attivazione di tale servizio, del tutto gratuito, attraverso il call center aziendale, ai numeri 0922 – 44 15 39 o 0922 – 18 35 793, o attraverso il numero di fax 0922 – 44 18 77 o recandosi presso gli sportelli della sede centrale e periferici, o a mezzo indirizzo e-mail del Gestore – info@girgentiacque.com -fornendo le seguenti informazioni: Nome e Cognome; Codice anagrafica utente (riportato in bolletta; Numero di telefono dove ricevere gli avvisi del Gestore; Indirizzo e-mail.