Avaria al gommone, 9 salvati a Lampedusa: dopo 7 ore di ricerche trovati imprenditore lombardo e parenti

Dopo oltre sette ore di ricerche, nove turisti sono stati salvati in mare da una motovedetta della Guardia di finanza che, insieme a un mezzo della Capitaneria di porto di Lampedusa, ha perlustrato l’area delle Pelagie. Come riporta l’Ansa, il gruppo, a bordo di un gommone a noleggio che ha avuto un’avaria, stava rientrando a Linosa da dove era salpato alle 16 di ieri. A bordo c’erano un giovane di Lampedusa che pilotava l’imbarcazione, l’imprenditore lombardo Marco Cattaneo, cinque persone della sua famiglia e una coppia di amici. Le ricerche sono cominciate ieri alle 19 e si sono concluse alle 4 di stamane, quando la motovedetta della Gdf è rientrata a Lampedusa con a bordo i naufraghi, attesi da un centinaio di persone. “Ci eravamo fermati per un’avaria ai motori – ha spiegato Marco Cattaneo che ha ringraziato i soccorritori – e non avevamo il segnale dei telefonini. Nonostante il buio e le correnti, sono riusciti a trovarci”. Alle ricerche hanno preso parte anche decine di barche di isolani.