Sciolto per mafia comune San Biagio Platani, gestione affidata a commissione straordinaria

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dell’interno Matteo Salvini, a norma dell’articolo 143 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, ha deliberato l’affidamento della gestione del Comune di San Biagio Platani (Agrigento), già sciolto a seguito delle dimissioni rassegnate dalla totalità dei consiglieri comunali e del sindaco, a una commissione straordinaria, “in seguito all’accertamento di pesanti ingerenze da parte della criminalità organizzata”, si legge sul sito del Governo.