Salvini: obiettivo è No Way australiano, migranti sulla Diciotti sono tutti illegali

“Il mio obiettivo è il No Way australiano. Sulla Diciotti sono tutti immigrati illegali.  L’Italia non è più il campo profughi d’Europa. Con la mia autorizzazione, dalla Diciotti, non scende nessuno”. Lo ha scritto su twitter, Matteo Salvini, riportando la sua intervista a Rtl. “Il mio obiettivo è il ‘No way’ australiano. Nessun migrante soccorso in mare mette piede in Australia”, ha ribadito Salvini: “Io rispondo al mandato che mi hanno dato gli italiani il 4 marzo. Mi chiedono più sicurezza”.

Intanto, tre avvocati hanno presentato un esposto sulla nave Diciotti. “Come cittadini e come attivisti per i diritti fondamentali abbiamo inviato un esposto per sequestro di persona, o diverso reato che la Magistratura ravviserà, alla Procura della Repubblica di Catania”. Il caso è quello della nave della Guardia Costiera Diciotti, attraccata da tre giorni nel porto di Catania con a bordo 150 migranti a cui il Viminale ha impedito di sbarcare, e ad annunciare l’esposto su Facebook è l’avvocata bolognese per i diritti Lgbt Cathy La Torre, insieme ai colleghi Michele Giarratano e Fabio Nacchio. “E’ intollerabile restare immobili mentre 150 persone sono trattenute su una nave militare, contro la loro volontà, per il diktat di Salvini”, ha scritto La Torre sul social network. “Un ministro come un Duce impone le sue scelte al di sopra di ogni norma, regola, convenzione, umanità”. Infine l’avvocata invita altri utenti a scaricare il testo dell’esposto, a compilarlo con i propri dati e a inviarlo alla Procura di Catania.