Splende il sole su Eraclea Minoa mentre vento e pioggia svuotano le spiagge siciliane

Splende il sole su Eraclea Minoa mentre pioggia e vento svuotano le spiagge siciliane. Maltempo e pioggia azzoppano in Sicilia i numeri di lidi balneari, ristoranti, bar. I lidi fino a punte del 30% rispetto allo stesso periodo dell’anno passato. Il colpo – a partire dalla settimana clou di Ferragosto – è stato durissimo per i locali all’aperto e per i chioschi di stagione che degli arenili sono le quinte fisse. Mentre fa il giro dei cloud sui cellulari la triste immagine della spiaggia di Cefalù scarnificata dalle mareggiate, Fipe Confcommercio, la Federazione pubblici esercizi – come si legge oggi sul Giornale di Sicilia – fa la conta dei primi danni in cassa. Ingenti, se si vanno a guardare i dati lusinghieri del traffico aereo che – mentre Birgi annaspa per carenza di tratte – fa registrare il record assoluto agostano per il Falcone Borsellino di Palermo. Lo scalo gestito dalla Gesap, questa la primizia, tocca quota 740 mila passeggeri, con un balzo del 16,3% rispetto ad agosto 2017 mentre è già nel cassetto il secondo incremento d’Italia in termini assoluti nel primo semestre dell’anno, 16,9%.

Foto di oggi pubblicata su Fb da Matteo Ballarò

Ma è tutta un’altra storia ad Eraclea Minoa, a Bovo Marina e in altre spiagge dell’Agrigentino, dove il sole continua a splendere in spiaggia nonostante il maltempo nelle città della Sicilia occidentale. Diverse le foto di bel tempo ad Eraclea Minoa pubblicate in questi giorni su Facebook. Sembrano soddisfatti anche i titolari degli stabilimenti balneari. “Qui la pioggia non è arrivata”, ha scritto su Facebook Giovanni Augello del Lido Bellevue che oggi ha pubblicato anche un video che mostra il bel tempo, il mare calmo e le acque cristalline.

Foto in alto pubblicata su Facebook da Alessandro Costa.