Scontro mortale sulla Ss 115: perde la vita mamma di 31 anni, marito e figli feriti, Sant’Anna sotto shock

Una giovane mamma morta e cinque persone ferite, tra cui una in maniera grave. E’ questo il tragico bilancio dell’incidente stradale avvenuto ieri pomeriggio sulla Ss 115 tra Sciacca e Ribera, vicino al ponte Verdura. A perdere la vita una donna di 31 anni, madre di quattro figli. Si tratta di Vita Gatto, di Sciacca, coniugata a Sant’Anna (frazione di Caltabellotta), dove viveva e faceva lavori saltuari come cameriera in ristoranti e pizzerie. Tre le auto coinvolte nell’incidente: una Lancia Lybra, una Citroen DS4 e una Fiat Panda. A scontrarsi, per cause in corso di accertamento, sono state le prime due auto; ancora da chiarire il ruolo della Fiat Panda.

Sul posto, per ricostruire la dinamica esatta dell’incidente e accertare eventuali responsabilità, hanno svolto i rilievi carabinieri, poliziotti e il pm di Sciacca Michele Marrone. Ad estrarre i feriti e il corpo della donna morta dalle lamiere accartocciate sono stati i vigili del fuoco. Il compagno della vittima è stato trasportato in ospedale a Palermo con l’elisoccorso, gli altri feriti sono stati trasferiti al nosocomio di Sciacca con le ambulanze del 118. La strada è stata chiusa al traffico in entrambe le direzioni per diverse ore. “Siamo tutti sotto shock per la tragica morte della giovane mamma e siamo in apprensione per il nostro concittadino rimasto ferito, è una tragedia per tutta la comunità”, ha detto ieri il delegato sindaco di Sant’Anna, Gaspare Sala.