Sciacca, oggi l’ultimo saluto alla giovane mamma morta nell’incidente sulla Ss 115

Sarà celebrato oggi pomeriggio alle ore 17.30, nella chiesa dei Cappuccini, il funerale di Vita Gatto, la mamma trentunenne saccense che viveva a Sant’Anna di Caltabellotta insieme alla famiglia, morta sabato scorso nel tragico incidente sulla Ss 115 vicino al bivio Verdura. Per ricostruire la dinamica dell’incidente e accertare eventuali responsabilità sta indagando la procura di Sciacca con il coordinamento del sostituto Michele Marrone. E’ stato già nominato un consulente tecnico che, lavorando anche sugli accertamenti svolti dai carabinieri della compagnia saccense, dovrà stabilire le ragioni del violento impatto frontale tra la Lancia Lybra condotta dal compagno di Vita Gatto, che si trova ancora ricoverato al Giovanni Paolo II di Sciacca, e una Citroen DS4 con a bordo due tedeschi. Coinvolta nell’incidente anche una Fiat Panda il cui conducente è già stato sentito dagli inquirenti.