Formazione in Sicilia, nuove ispezioni sulle assunzioni anche nell’Agrigentino

Ancora ispezioni dei carabinieri negli enti di formazione professionale in Sicilia. Ieri – come racconta il Giornale di Sicilia oggi in edicola – il nucleo che sta collaborando con la Regione per le verifiche sulle assunzioni si è recato, tra l’altro, nella sede agrigentina dell’Isors. Si tratta dell’ente di Joseph Zambito, uno dei leader delle associazioni che raggruppano i gestori dei corsi. La notizia delle ispezioni sta infiammando il clima nella galassia della formazione professionale. In questa fase – come riporta il Gds – gli enti stanno assumendo il personale per dare avvio, dopo tre anni di stop, ai corsi. E, malgrado una legge e un accordo sindacale che imponevano di privilegiare il personale storico iscritto all’Albo, i due terzi dei posti assegnati sono andati a formatori del tutto nuovi, che entrano per la prima volta nel sistema. Da qui la protesta dei sindacati e le verifiche avviate dall’assessore Roberto Lagalla. Intanto le verifiche dell’assessorato andranno avanti per almeno tutta la prossima settimana e nel frattempo i corsi degli enti coinvolti restano sospesi: non è il caso di quelli dell’Associazione Euroform di Aragona, i controlli in corso riguardano solo un ente omonimo.