Chiusa galleria Santa Lucia, sindaco di Raffadali: ”Siamo in ginocchio”

La galleria Santa Lucia di Agrigento chiusa fino al 30 novembre per verifiche sulla staticità. Un’interdizione  che ha già determinato la sistematica congestione del traffico, in entrata e in uscita da Agrigento, e che ha danneggiato i collegamenti con Raffadali, come racconta il Giornale di Sicilia oggi in edicola. Proprio nei giorni scorsi gli imprenditori avevano lanciato il grido: “Siamo in ginocchio”. Ieri, è stato il sindaco di Raffadali, Silvio Cuffaro, ad uscire allo scoperto: s’è detto “amareggiato per non essere stato ascoltato” ed ha annunciato che chiederà un “incontro urgente con i tecnici dell’Anas per avere la reale contezza della situazione della galleria Santa Lucia la cui chiusura sta recando gravi disagi quotidiani ai traffici economici, al raggiungimento dell’ospedale, a tutti i pendolari. Si devono avere tempi certi per la riapertura e – ha sottolineato – la prospettiva di una via alternativa evidente e di facile percorrenza. Non è possibile che i cittadini debbano continuare a pagare le tasse che servono a mettere in sicurezza le strade e la loro percorribilità, quando invece ciò non si verifica e sono costretti a subire disagi e disservizi oltre misura, per mancanza di interventi dovuti dall’Anas e dagli altri enti preposti. Chiederò un incontro urgente con i tecnici dell’Anas per avere la reale contezza della situazione della galleria Santa Lucia. Si devono avere tempi certi per la riapertura e la prospettiva di una via alternativa evidente e di facile percorrenza”.