Sciacca Film Fest 2018, stasera Pasquale Scimeca porta il suo ultimo lavoro “Balon”

Seconda giornata dell’undicesima edizione dello Sciacca Film Fest che prosegue anche oggi, dopo l’avvio di ieri, con la competizione e le proiezioni delle opere in concorso nelle tre diverse sezioni: corti, lungometraggi e documentari. Oltre alla gara, con le pellicole in concorso, stasera alle 21,00 arriverà il regista siciliano Pasquale Scimeca che nello Spazio Arena porterà il suo ultimo lavoro “Balon” con Vincenzo Albanese e David Koroma, film che è presentato in contemporanea anche al Festival Internazionale del Cinema di Frontiera di Marzamemi, uno delle altre realtà festivaliere con cui lo Sciacca Film Fest quest’anno vanta delle prestigiose collaborazioni. Altra ospite della giornata la regista Paola Randi che partecipa al festival con il lungometraggio “Tito e gli alieni”.

Tante altre novità per questa seconda giornata del festival con l’arrivo del Festival del Cine Espanol, una rassegna itinerante che approderà allo Sciacca Film Fest con cinque pellicole in lingua originale. Stasera sarà la volta del film “La noche que mi madre matò a mi madre” di Ines Paris. Il film in lingua originale sarà proposto alle 22,30 nella sala Degli Archi. Per la sezione “I Corti Fice”, opere proposte dalla Federazione italiana cinema d’essai, alle 22, nella sala degli Archi, la proiezione di “Ego” di Lorenzo Indovina. Nuovo momento a partire da questa sera alla Badia Grande con lo Sciacca Film Fest che aprirà le sue porte a una nuova forma di contaminazione artistico-sensoriale: nata dall’incontro tra il gusto e l’udito con “Sensi Di-Vini”. A incontrarsi saranno i vini offerti dalle Cantine Corbera e le note di alcuni dei migliori musicisti siciliani in circolazione. Dopo il tramonto, un raffinato aperitivo verrà accompagnato dalla suggestiva musica di Libero Reina che, per l’occasione, si esibirà in una nuova veste musicale.

Per chi volesse far tardi con lo Sciacca Film Fest, a partire da stasera, anche la sezione “After Hours: Quelli del ’68” che allo scoccare della mezzanotte propone una delle prime cinque pellicole scelte dal direttore artistico della manifestazione, Sino Caracappa. Si tratta del film “Zabriskie Point” di Michelangelo Antonioni”. Lo Sciacca Film Fest è realizzato grazie al contributo della Regione Siciliana, Assessorato Turismo Sport e Spettacolo – Ufficio speciale per il Cinema e l’Audiovisivo/Sicilia Film Commission, nell’ambito del progetto “Sensi Contemporanei”, dal Comune di Sciacca e dalle associazioni culturali Terramatta, Il cortile e dalla Vertigo s.r.l.