Musumeci contro pubblicità BusItalia: ”Slogan infelice, lavoriamo per Isola normale”

«Un messaggio infelice che si basa sui soliti stereotipi che vogliono il Sud come un luogo dal quale si deve fuggire. E’ vero che in Sicilia abbiamo ereditato una situazione disastrosa, ma è anche vero che stiamo lavorando affinché possa diventare una Regione ‘normale’, dalla quale non ci sarà più bisogno di emigrare per necessità. Ma solo per scelta. Da alcuni mesi sta crescendo la credibilità dell’istituzione Regione, sia nei rapporti con lo Stato che con le altre Regioni, sia nella percezione dei cittadini. Sono convinto che proseguendo così BusItalia sarà costretta a cambiare il proprio slogan da ‘Porta al Nord il meglio del Sud’ in ‘Riportiamo al Sud il meglio del Sud, ma anche del Nord’». Lo dichiara il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci commentando la campagna pubblicitaria di BusItalia, il servizio di trasporto in strada delle Ferrovie di Stato.

Dalla Sicilia alla Calabria. Così il coordinatore provinciale giovani dell’Udc di Cosenza Williams Verta: “Questa vergognosa campagna pubblicitaria sta sminuendo e ridimensionando un problema reale, che sta impoverendo l’intero Mezzogiorno, privandolo delle migliori energie creative rimaste. Il Sud Italia si sta svuotando, grazie a una classe dirigente incapace che ne gli ultimi anni non è riuscita a dare risposte concrete in nessuna direzione, in particolar modo riguardo il fenomeno dell’emigrazione, che è un problema molto serio. Ecco perché – conclude – la pubblicità di BusItalia mi sembra una scelta alquanto infelice e offensiva, soprattutto per quei genitori che dopo una vita di sacrifici, vedono andare via i propri figli alla ricerca di un posto di lavoro, che possa finalmente dare un barlume di speranza per il futuro. Appunto per questo, a nome del coordinamento intero che rappresento, chiediamo il ritiro immediato della campagna, associato da una lettera di scuse”.