Nate 60 tartarughe Caretta caretta a Lampedusa, per la prima volta su spiaggia Guitgia

Ieri sera, sotto gli sguardi attenti e meravigliati di decine di turisti, a Lampedusa si è ripetuto il miracolo della nascita delle tartarughe marine Caretta caretta. Questa volta è accaduto nella spiaggia della Guitgia, dove lo scorso 7 luglio, il personale di Legambiente – Ente Gestore della Riserva Naturale Isola di Lampedusa aveva accertato la nidificazione per la prima volta su tale spiaggia. Presenti anche il Comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo e della Stazione dei Carabinieri di Lampedusa.

Appena calato il buio, le piccole tartarughe sono emerse una dopo l’altra dal nido e le nascite sono proseguite per tutta la notte: ben 60 neonati hanno raggiunto il mare, dove passeranno il resto della loro vita; soltanto le femmine, una volta adulte, torneranno sulla terra per deporre le uova. Le piccole tartarughe continueranno a nascere anche nelle prossime notti, per questo il nido sarà continuamente sorvegliato dal personale della Riserva e dai volontari di Legambiente, fino al termine della schiusa. Legambiente ringrazia in particolare il Comando Stazione Carabinieri di Lampedusa che aveva segnalato a luglio l’avvistamento della tartaruga ed il Comando dell’Ufficio Circondariale Marittimo dell’isola per l’attività di salvaguardia e per la collaborazione offerta.