“Diamoci una scossa”, il 30 settembre ad Agrigento iniziativa di sensibilizzazione sulla sicurezza sismica

Farà tappa anche ad Agrigento, il prossimo 30 settembre, l’iniziativa “Diamoci una scossa”, prima giornata nazionale della prevenzione sismica. L’evento, promosso e patrocinato da Inarcassa, vedrà la presenza, in piazza Cavour, di architetti e ingegneri esperti in materia che, con la loro professionalità e competenza tecnica, saranno a disposizione dei cittadini per spiegare in modo chiaro il rischio sismico, le variabili che possono incidere sulla sicurezza di un edificio (ovvero le modalità costruttive, l’area di costruzione, la normativa esistente al momento della costruzione) e le agevolazioni finanziarie oggi a disposizione per migliorare la sicurezza della propria abitazione (come il Sismabonus e l’Eco Bonus).

Ai cittadini, ma anche ai professionisti, sarà distribuito del materiale informativo, e, sempre durante la giornata, sarà possibile prenotare un sopralluogo gratuito da parte di tecnici qualificati che potranno fornire delle primarie informazioni sulle condizioni di un immobile, individuando quindi eventualmente la necessità di successivi approfondimenti. Un’occasione di lavoro per i tecnici, sottolineano gli Ordini provinciali degli Ingegneri e degli Architetti, ma anche una opportunità per aumentare il livello di sicurezza delle nostre città, in un territorio che è cresciuto urbanisticamente quasi senza tener conto del rischio sismico. Alla riunione organizzativa hanno partecipato, tra gli altri, il presidente dell’Ordine degli Architetti Alfonso Cimino, il segretario dell’Ordine degli Ingegneri Maria Micciché, il delegato Inarcassa per gli architetti, Paolo Morreale, alcuni consiglieri dei rispettivi Consigli degli Ordini professionali, Gabriella Miceli, presidente nazionale dell’associazione Ami, Pasquale Palumbo, presidente regionale dell’Acap e Matteo Catanese, presidente della sezione di Agrigento di Inbar.