“Giornate Europe del Patrimonio” anche nell’Agrigentino, eventi dalla Valle dei Templi ad Eraclea Minoa: ecco il programma

Sabato 22 e Domenica 23 Settembre, prendono il via le Giornate Europee del Patrimonio. Quest’anno anche Agrigento risponde all’iniziativa del Mibact con una serie di eventi a carattere prettamente internazionale: Il tema del 2018 “L’Arte di condividere” ad Agrigento non può che trovar luogo e sviluppo nel “dialogo tra le Culture”. La Valle dei Templi, Il Museo Archeologico Pietro Griffo, L’area Archeologica di Eraclea Minoa con l’incantevole scenario del teatro a picco sul mare e La Casa Museo di Luigi Pirandello entrano nella giornata che le accomunerà a tutte le capitali europee con visite guidate, iniziative speciali e aperture di luoghi normalmente chiusi al pubblico. Dal Museo Archeologico Pietro Griffo alle Terme Romane appena scoperte, al tempio della Concordia per poi passare per percorsi inediti e di grande fascino il passo è breve; per l’occasione la Casa Museo di Luigi Pirandello diventerà centro di letteratura del Mediterraneo; nella Casa del Letterato per eccellenza e premio Nobel, infatti, ci si incontrerà per leggere ed ascoltare brani di vari paesi protagonisti di questo grande mare. Nelle due giornate si accederà con orari e costi ordinari; le attività saranno gratuite. La Valle dei Templi invece, sabato 22 sarà aperta al costo simbolico di 1 euro.

Di seguito il programma proposto ed organizzato da CoopCulture: 

 L’Arte di Condividere. Dialogo tra le Culture 

VALLE DEI TEMPLI

SABATO 22 settembre ore 20

Visita didattica

GLI DEI GRECI E IL DIO DEI CRISTIANI. DIALOGO, MITOLOGIA E RELIGIONI NEL MEDITERRANEO.

Attraverso la visita ai Templi si parlerà di déi ed eroi del Mediterraneo greco. Banchetti e sacrifici che dagli altari dei Templi si levavano per ingraziarsi il favore degli déi, addirittura un palmento per il mosto ed il vino novello. La Valle dei templi verrà poi lentamente abbandonata e, tra il II e III sec. d.C., i primi cristiani ne trasformano mura e cisterne in cimiteri dando origine ad altre forme di banchetto e di vita. Poi la trasformazione del Tempio in Chiesa e l’arrivo ai giorni nostri quando, come oggi, l’arte diventa esempio di condivisione e l’archeologia ne è testimonianza pura.

Ingresso 1 euro

partecipazione gratuita alla visita fino ad esaurimento posti.
Prenotazione direttamente in biglietteria il giorno stesso dell’evento.

n.b. Si disabili con accompagnatore. 

DAL MUSEO GRIFFO AL QUARTIERE ELLENISTICO ROMANO, TEATRO E TERME ROMANE

Domenica 23 settembre ore 11

Visita didattica

Il museo verrà illustrato e raccontato in funzione di quanto gli oggetti in esso raccolti siano stati strumenti di vita quotidiana per più di mille anni. Sculture e marmi, tesoretti, piccole testine e busti in terracotta l’esempio di popoli che nei secoli hanno saputo accogliere, condividere e crescere nell’ottica di una cultura globale in un mediterraneo che univa le genti delle sue varie sponde. La visita al quartiere Ellenistico Romano e al Teatro completano il percorso e diventano motivo per scoprire anche le Terme Romane emerse e riconosciute attraverso i recenti scavi. Accoglienza e condivisione: chi erano i frequentatori di questi spazi e cosa succedeva nella vita quotidiana tra musica, recitazione, teatro, e bagni termali nella Akragas Ellenistico Romana. Ingresso con biglietto ordinario

partecipazione gratuita alla visita fino ad esaurimento posti.
Prenotazione direttamente in biglietteria il giorno stesso dell’evento.

n.b.  Si disabili con accompagnatore per Museo, Quartiere Ellenistico e Teatro. No Terme.

CASA PIRANDELLO

 Sabato 22 settembre ore 17.30

Visita didattica 

Agrigento legge: letteratura della condivisione e dell’accoglienza.

Nella Casa della Letteratura per eccellenza e del letterato premio Nobel ci si incontrerà per leggere la letteratura che ha fatto il Mar Mediterraneo e che trova voce in un pomeriggio trascorso insieme nella casa dell’autore agrigentino. Le persone di Agrigento, varie professioni, mamme, insegnanti, attori, studenti e altri interpreteranno e leggeranno alcuni testi della letteratura mediterranea: Africa, Grecia, Siria, Libano, Spagna, Israele, Malta e Portogallo. Le letture saranno concluse dalla lettura di un brano di Luigi Pirandello. Insieme per accogliere e condividere nuove letterature nell’isola del Mediterraneo che più condivide a casa dell’autore fulcro della letteratura italiana. Al termine una visita speciale alla Casa, sito museale.

 Ingresso con biglietto ordinario 

partecipazione gratuita all’incontro e alla visita fino ad esaurimento posti.
Prenotazione direttamente in biglietteria il giorno stesso dell’evento.

n.b. Si disabili e per la visita solo al piano terra. 

ERACLEA MINOA

Domenica 23 Settembre ore 16.30

Visita didattica

Eraclea Minoa. Una città di frontiera e il suo teatro.

La storia di Eraclea Minoa a partire dall’antiquarium, ci racconta usi e costumi quotidiani dei greci di frontiera cui non mancava il teatro e le rappresentazioni che oggi sono per noi letteratura e spunto di riflessione su condivisione e accoglienza. Un teatro aperto sul mare e a picco sul Mediterraneo così come molti altri in Sicilia. Ma perché il Teatro e perché nella Grecia Classica la vita quotidiana diventava oggetto di rappresentazione teatrale? Lo si potrà scoprire attraverso un’affascinante visita con un archeologo dove tra archeologia e testi teatrali, Aristofane e Menandro e ciò che emerge dai loro versi perduti, i partecipanti  verranno immersi nell’immaginario degli antichi spettatori.

Ingresso con biglietto ordinario

partecipazione gratuita alla visita fino ad esaurimento posti.
Prenotazione direttamente in biglietteria il giorno stesso dell’evento.

n.b. Si disabili accompagnati. Percorso in passerella.