Muore cadendo da scale di immobile confiscato ad Alcamo, per carabinieri vittima era sotto effetto droghe

Un tunisino di 39 anni è morto ad Alcamo (Trapani), precipitando dalle scale di un fatiscente immobile, confiscato e assegnato al Comune, che l’uomo aveva occupato abusivamente assieme ad alcuni connazionali. La vittima – hanno ricostruito i carabinieri come riporta l’Ansa – pare avesse assunto degli stupefacenti e, mentre stava scendendo le scale, prive di corrimani, avrebbe perso l’equilibrio finendo rovinosamente sul pianerottolo. Soccorso dal 118, è morto poco dopo il ricovero in ospedale.