Volontariato nell’Agrigentino, il procuratore aggiunto Vella: ”Fare rete e andare avanti per un futuro migliore”

“Il volontariato permette di mettere insieme gente di cuore, che ha sentimento, che ha passione, che ha voglia di aiutare gli altri e questo penso sia fondamentale per il nostro territorio. Dobbiamo essere consapevoli del territorio in cui stiamo, dei suoi limiti e delle sue potenzialità. Porto oggi a Montevago la testimonianza della Procura della Repubblica di Agrigento, un’istituzione come altre che difendono interessi pubblici, per non far sentire sole queste persone, per fare rete, per fare squadra e andare avanti per un futuro migliore”. Lo ha detto il procuratore aggiunto di Agrigento Salvatore Vella a margine del convegno interprovinciale dei Gruppi di Volontariato Vincenziano che si è svolto oggi a Montevago.

Nel video ne parliamo con il presidente regionale Gruppi di Volontariato Vincenziano della Sicilia Giovanni Morreale, con il procuratore aggiunto di Agrigento Salvatore Vella, con il cardiochirurgo e presidente dell’associazione onlus A Cuore Aperto Giovanni Ruvolo, l’assistente spirituale diocesano dei Gvv don Salvatore Raso e con il sindaco di Montevago Margherita La Rocca Ruvolo.

In questo secondo video l’intervento integrale del procuratore aggiunto di Agrigento Salvatore Vella durante il convegno