Presentato a Siculiana il Pal Sicani: 5 milioni di euro per il turismo sostenibile, bandi per comuni e imprese

Cinque milioni di euro da investire per il rilancio turistico del territorio del Gal Sicani: tre milioni per i progetti che saranno presentati dai comuni in partenariato con i privati e due milioni per i progetti delle reti di imprese. Sono state presentate stasera, in un incontro di animazione svoltosi al centro di educazione ambientale e legalità “Francesco Alaimo” di Siculiana Marina, le misure del Piano di Azione Locale Sicani e i bandi di attuazione.  L’incontro è stato promosso dal Gruppo di azione locale Sicani, presieduto da Salvatore Sanzeri, in collaborazione con i comuni della “Costa Sicana” Siculiana, Cattolica Eraclea, Montallegro, Porto Empledocle, Realmonte e Ribera. Il direttore del Gal Sicani, Angelo Palamenghi, ha passato in rassegna tutte le opportunità offerte dalla programmazione 2014-2020 per lo sviluppo sostenibile dell’area e ha fatto il punto sulle possibilità di finanziamento a cui potranno accedere le imprese, gli enti pubblici e le associazioni.

All’iniziativa, oltre a sindaci e amministratori, hanno partecipato operatori turistici, rappresentanti delle associazioni, ristoratori e albergatori. A margine dell’incontro è stata inaugurata la mostra delle opere di trash art realizzate con rifiuti e materiale da riciclo nell’ambito del concorso “Marine Litter Art 2018” promosso da Marevivo. A fare gli onori di casa il sindaco di Siculiana Leonardo Lauricella: “E’ molto importante – ha detto – cogliere le opportunità che il Gal ci dà per sviluppare il nostro territorio da un punto di vista turistico e socio-economico e per dare la possibilità ad imprese e associazioni, soprattutto ai giovani, di portare avanti dei progetti di promozione territoriale capaci di creare nuovi posti di lavoro”.

“Abbiamo tutto il tempo necessario per elaborare e presentare progetti utili a valorizzare e a promuovere il nostro territorio e ci stiamo già mettendo a lavoro in questa direzione, la nostra fascia costiera punta a giocare un ruolo da protagonista forte delle sue bellezze paesaggistiche, archeologiche, monumentali e agroalimentari”, ha detto Rina Scalia, sindaco di Montallegro e presidente dell’Unione dei Comuni di Bovo Marina, Eraclea Minoa e Torre Salsa. “Ci attiveremo subito per poter cogliere nel migliore dei modi – ha detto il sindaco di Cattolica Eraclea Santino Borsellino – le opportunità offerte dalla programmazione 2014-2020 del Gal Sicani per lo sviluppo sostenibile dell’area che va dalla nostra fascia costiera alla zona montana. E’ un’occasione importante per il rilancio del turismo e lo sviluppo economico del nostro territorio”. Il Gal Sicani è complessivamente composto da 29 comuni, altri 6 soggetti pubblici e 95 privati. Per gli aggiornamenti e per tutte le informazioni necessarie è possibile consultare il sito www.galsicani.eu.