Manovra, Quirinale: ”La scelta delle misure spetta al governo e al Parlamento”

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella non entra nel merito delle scelte sui contenuti della manovra, che appartengono, nei limiti delle norme dettate dalla Costituzione, a governo e Parlamento. Fonti del Quirinale, dopo le indiscrezioni sulle presunte perplessità di Mattarella su singole misure, fanno notare che il Capo dello Stato non si esprime sui provvedimenti, tanto meno quando l’iter è appena avviato. E’ altrettanto ovvio – come riporta l’Agi – che il Presidente della Repubblica, che giorni fa ha ricordato la lettera della Costituzione, esaminerà la manovra quando gli verrà sottoposta, esercitando tutte le sue prerogative.