Sicilia, Musumeci: ”Certi funzionari regionali meritano galera, pratiche ferme mesi e c’è chi fa fame”

“Ci sono dei funzionari regionali che si comportano da criminali. Io li manderei in galera”. Lo ha affermato il presidente della Regione Siciliana a Palermo alla manifestazione “Panorama d’Italia”. “Ho trovato una Regione che lo era soltanto sulla carta intestata – ha aggiunto il governatore -, dove non c’è un sistema informatico. Si lavora ancora con il cartaceo. Una pratica può giacere per mesi su un tavolino: un funzionario la può lasciare sulla scrivania senza portarla al collega dello stesso piano. E’ un comportamento da criminali, mentre in Sicilia c’è chi soffre la fame”. “E se ti metti di traverso – ha sottolineato Musumeci come riporta l’Ansa – ti arriva subito il sindacato che minaccia lo stato d’agitazione. Ma siccome io sono più agitato di loro, restiamo tutti agitati. Tutti – ha concluso il governatore – devono sapere la condizione in cui ci muoviamo in Sicilia”.