Sanità, accordo Sicilia-Lombardia per l’emergenza urgenza: la Seus 118 non sarà liquidata ma si occuperà di altro

“Anche in Sicilia come in Lombardia nascerà l’Agenzia regionale per l’emergenza urgenza e la Seus non sarà liquidata ma si occuperà di altro”. Lo ha annunciato il presidente della Regione Nello Musumeci che ha siglato con il governatore della Lombardia, Attilio Fontana, l’intesa per portare nell’Isola il modello lombardo di gestione dell’emergenza d’urgenza. L’accordo, stato siglato alla presenza degli assessori alla Sanità, Gallera e Razza, durerà due anni con possibilità di estensione e riguardano l’ambito sanitario e tecnico per la riorganizzazione del sistema dell’emergenza-urgenza in Sicilia, sul modello dell’Areu lombarda. “La collaborazione tra istituzioni è doverosa quando si tratta di migliorare e potenziare l’efficienza di servizi ai cittadini, poi se si tratta di sanità la questione diventa ancora più importante – ha detto Musumeci – in materia di emergenza sanitaria la Lombardia è leader nel Paese, per questa ragione abbiamo avviato la collaborazione con il presidente Fontana”.