Ddl contro gioco d’azzardo e per la tutela minori in Sicilia, al via esame all’Ars

E’ iniziato oggi in commissione Salute all’Ars l’esame del ddl “contro il gioco d’azzardo per la protezione dei minori e le dipendenze patologiche” a firma di Margherita La Rocca Ruvolo. “Il gioco d’azzardo – afferma la presidente della sesta commissione dell’Ars – è in continua crescita e sta causando effetti devastanti sulle famiglie e i loro redditi e sulle categorie più deboli della società, giovani e anziani, determinando patologie da dipendenza che si rivelano di anno in anno più devastanti, dalle conseguenze drammatiche. L’obiettivo della proposta di legge – spiega La Rocca Ruvolo – è quello di tutelare i soggetti vulnerabili avendo come finalità la tutela della salute delle persone, come sancito dall’articolo 32 della Costituzione, affidando ai sindaci e alle amministrazioni comunali un potere regolamentare esplicito che permetta loro di intervenire in modo efficace sulle questioni legate al gioco d’azzardo attraverso un controllo sulla proliferazione delle sale da gioco nel loro territorio disponendo, laddove necessario, regolamenti e prescrizioni restrittive”.

La commissione Salute ha deciso di congiungere al “ddl La Rocca Ruvolo” il disegno di legge n. 215 “Norme per la prevenzione e il trattamento del gioco d azzardo patologico” a firma del vice presidente dell’Ars Giancarlo Cancelleri. Si punta così a portare in Aula un unico ddl per il raggiungimento degli stessi obiettivi.