Il ministro Centinaio: ”In Sicilia strade da terzo mondo, in posto turistico più randagi che persone”

“La Sicilia l’ho girata tutta, o quasi. Ci sono strade da terzo mondo, questo lo dico al governo”. Così il ministro per le Politiche agricole, Gian Marco Centinaio, intervenendo a un convegno in Sicindustria, a Palermo. “Sono stato in una località turistica in Sicilia dove c’erano più cani randagi che cristiani, e dove l’immondizia veniva raccolta, in pieno ferragosto, una volta a settimana. Ecco non porterei nemmeno un operatore turistico in quella località”, ha aggiunto il ministro come riporta l’Ansa. Tra le località turistiche siciliane in cui ha trascorso le vacanze l’estate scorsa Centinaio c’è anche Licata in provincia di Agrigento, dove si sono verificati problemi di randagismo ed emergenza rifiuti.