Ars, Miccichè: “Salvi gli stipendi dei lavoratori precari, grande senso di responsabilità di maggioranza e opposizione”

“Voglio ringraziare i deputati della maggioranza e delle opposizioni che, con grande senso di responsabilità, hanno permesso di approvare questo ddl sulle variazioni di bilancio”. L’ha detto il presidente dell’Ars, Gianfranco Miccichè, dopo aver messo attorno a un tavolo gli esponenti della maggioranza e delle opposizioni, che hanno trovato l’accordo sulla riscrittura del ddl in un unico maxiemendamento. “Poiché sarà possibile pubblicare sulla gazzetta ufficiale le variazioni di bilancio, potranno essere pagati gli stipendi di circa 4 mila precari tra ex PIP, forestali e personale dei consorzi di bonifica, che così potranno trascorrere il santo Natale con serenità”.