Sicurezza sulle strade nell’Agrigentino, Polizia provinciale del Libero Consorzio in prima linea

La Polizia provinciale del Libero Consorzio Comunale di Agrigento ancora una volta in prima linea nel garantire la sicurezza nelle Strade Provinciali. E’ stata, infatti, individuata dagli Agenti del Corpo, guidati dal Ten. Col. Vincenzo Giglio, la ditta che con i propri mezzi ha apportato fango e detriti sulla strada provinciale n. 81 San Silvestro – Grazia in territorio a cavallo dei Comuni di Canicattì e Naro. I fatti risalgono alla fine di dicembre: alcuni cittadini, a causa della presenza di un notevole strato di fanghiglia sulla carreggiata, avevano segnalato la difficoltà a circolare con i propri veicoli sulla importante bretella stradale che collega la SS 123 “Canicattì-Licata” con la SP n. 12 “Naro Campobello di Licata”.
In quella circostanza, la Polizia Provinciale intervenne per coordinare gli interventi repentini per l’eliminazione del pericolo ed il ripristino della viabilità. In questi giorni, infine, un nuovo ed importante risultato; dopo un’ apposita fase istruttoria interna, che ha portato alla individuazione dei responsabili di quanto accaduto, gli uffici del Comando hanno proceduto ad elevare il verbale di contestazione al rappresentante legale della società che ha causato il riversamento di fango e contestualmente hanno intimato allo stesso il ripristino del tratto viario mediante la pulizia del tracciato che risulta lungo circa 500 metri. Purtroppo, non è l’unico caso di danneggiamento della sede stradale delle strade provinciali che, a causa della carenza di cantonieri, si trovano privi di controlli. Sulla fitta rete viaria secondaria, infatti, transitano mezzi pesanti e trattori che con i loro cingoli, spesso, distruggono il bitumato della sede viaria causando non poche difficoltà alla viabilità.